Archi Deejay

Archi Deejay

mercoledì 7 dicembre 2011

Gli impianti audio, 2° parte


Seconda parte dedicata agli impianti audio, ma questa volta vediamoli da un'altra pospettiva.
Com'è che tante discoteche discopub etc, dove la musica ha una certa importanza non pensano a sistemare l'acustica della locale? Una capannone suonerà sempre come un capannone (ovvero per dirla in modo semplice rimboberà tutto il suono). Ci possono mettere l'impianto audio migliore di questo pianeta, ma la prima cosa sta nel aver un acustica decente nel locale stesso.
Seconda cosa: il posizionamento dell'impianto...forse perchè tante volte sono gli stessi elettricisti a montare le casse acustiche nel locale e non gente specializzata. Sta di fatto che nel mio girare ho trovato situazioni alquanto assurde. Un esempio? Un impianto principale con ulteriori casse montate parecchio distanti senza nessuna linea di ritardo, che detto in parole povere significa sentire lo stesso programma musicale sovrapposto ma disallineato (gia 100 millisecondi danno un effetto davvero spiacevole).
Ho lavorato in posti dove le frequenze medio alte arrivavano in un tempo diverso rispetto alle basse, perchè il subwoofer era distante e fuori fase...con la conseguente difficoltà nel riuscire a mixare. Pensate ad un colpo di cassa che arriva puntuale con le medio alte e in ritardo con le basse, praticamente ingestibile!
Oppure posti dove il deejay è posizionato appena sotto l'impianto, ci credo che si diventa sordi presto facendo il nostro mestiere!

Nessun commento:

Posta un commento